RECUPERO CREDITI
Il recupero crediti è un’attività svolta con l’obiettivo di ottenere da parte del debitore il pagamento del credito maturato e, per questo, agisce come una sorta di organo di mediazione tra la figura del creditore e quella del debitore, attraverso strumenti atti ad affrontare situazioni legate ai movimenti di denaro.
 
L’attività di recupero crediti viene attuata nel momento in cui un soggetto ha intenzione di recuperare un credito prima che questo diventi definitivamente non riscuotibile: è possibile ottenere questo risultato attraverso una duplice modalità:

  • Agire personalmente, mettendosi direttamente in contatto con il debitore o via telefono o di persona;

  • Rivolgersi ad un avvocato.
 
Prima di scegliere quale modalità seguire per conseguire il recupero del credito, è necessario analizzare preventivamente la natura e l’entità dello stesso, così da poter optare per la soluzione più adatta alle proprie esigenze. Inoltre, è bene precisare che i crediti da riscuotere non sono tutti uguali: vediamo allora quali sono le diverse tipologie.
 
Tipologie di crediti e recupero crediti

Una prima distinzione da fare è quella fra crediti finanziari e crediti commerciali: i primi riguardano mutui, finanziamenti e prestiti non rimborsati facendo quindi riferimento ai crediti relativi alle banche, alle società di leasing e factoring e alle società finanziarie.
 
Invece, i crediti commerciali sono quelli erogati dalle aziende commerciali e fanno capo ad imprese commerciali, industriali ed artigianali di diverso tipo. Sia che si tratti di crediti commerciali o finanziari, i debitori possono essere soggetti pubblici o società private e il recupero dei crediti può avvenire per via giudiziale o stragiudiziale.
 
Il recupero crediti stragiudiziale, è un’attività che non contempla le tradizionali vie giudiziarie, ma si basa su una procedura effettuata senza il controllo del giudice avvenendo tramite una sollecitazione scritta o telefonica fatta dal creditore personalmente oppure tramite l’ausilio di un esperto del settore. Si è soliti ricorrere al recupero crediti per via stragiudiziale per crediti di “facile riscossione”, per i quali basta qualche sollecito per portare il debitore a pagare il denaro necessario.
 
Il recupero crediti giudiziale invece è la forma più tradizionale e prevede l’intervento dell’Autorità Giudiziaria per poter ottenere, dal Giudice stesso, un ordine di pagamento rivolto al debitore. Si utilizza tale forma di recupero crediti per la riscossione di “somme di elevato ammontare”, per le quali non è sufficiente la procedure di recupero stragiudiziale.
 
La formula più utilizzata per ottenere il recupero del credito in via giudiziale è il ricorso per decreto ingiuntivo. Vediamo insieme i vari passaggi della procedura:
 
1) Inviare un atto di diffida e di costituzione in mora al debitore, attraverso la quale vanno spiegate in maniera chiara le origini del credito e le modalità di pagamento;

2) Chiedere il ricorso al Giudice per ottenere il decreto ingiuntivo che consentirà al creditore di riscuotere il debito;

3) Notificare il decreto ingiuntivo al debitore;

4) Notificare l’atto di precetto, con cui si intima al debitore di pagare il credito entro e non oltre i 10 giorni dalla relativa notifica;

5) Notificare/depositare l’atto di pignoramento avanti il Tribunale competente per l’esecuzione.
 
La strategia di recupero crediti

L’attività di recupero crediti è piuttosto delicata e chi non vuole o non può provvedere autonomamente al recupero del credito può rivolgersi ad un legale esperto nel settore che sappia elaborare la miglior strategia per il caso specifico. Parola d’ordine nel settore del recupero crediti è proprio la strategia.

In base all’ammontare del credito, il consulente legale dovrà infatti predisporre una strategia idonea ai fini del recupero dello stesso, sia dal punto di vista dei tempi e sia dal punto di vista del risparmio di costi per il cliente.

A seconda della strategia intrapresa il creditore potrà ottenere il recupero del proprio credito in tempi più o meno rapidi e con costi contenuti. Naturalmente affinché ciò accada è necessario che quest’ultimo si avvalga dell’assistenza di un consulente legale che abbia una notevole esperienza nel settore.

All’interno del panorama meneghino, se stai cercando un legale esperto di recupero crediti a Milano, lo Studio Legale Mazzotta ti può garantire la professionalità e le competenze per poter risolvere la tua situazione.
Studio Legale Mazzotta
Via Raffaello Sanzio, 24
(20149) – Milano
Tel. 02.49480569
Cell. 339.8527988